I sentieri

Di seguito vengono elencati alcuni dei sentieri più caratteristici dell'isola di Filicudi che possono essere visitati passeggiando nella natura di questa isola.

Scarica la mappa dei sentieri di Filicudi

Fossa delle Felci

Percorrendo questo sentiero che parte da Val di Chiesa o alternativamente dalla località di Portella si potrà accedere alla vetta della montagna di Filicudi chiamata Fossa delle Felci ad una altezza di circa 700 metri. Percorrendo un sentiero di difficoltà media si potrà osservare un fantastico panorama. L'agibilità di questo sentiero è abbastanza buona e durante il tragitto potrete osservare una vegetazione ricca. La vetta della montagna si affaccia sull'intero arcipelago delle isole e sopra gli scogli della Canna e Monte Nasseri. La zona da ripristinare riguarda il tratto che va da Val di Chiesa fino a Fossa delle Felci.

Capo Graziano

Questo sentieri di difficoltà bassa accede alla vetta della montagna di Capo Graziano ad una altezza di circa 300 metri passando attraverso una famoso  villaggio preistorico di epoca neolitica. Per accedere a questo sentiero si parte dalla curva della strada rotabile situata prima della località Porto. Il sentiero è già pulito e non richiede al momento ulteriori lavori.

Le Macine

Questo sentiero di difficoltà bassa porta alle cosiddette Macine, strutture in pietra di forma rotonda e bucate in mezzo che venivano anticamente utilizzate dagli isolani per macinare il grano e le olive. Il sentiero è breve e in piano e costeggia il lato nord di Capo Graziano. Il sentiero è già pulito.

Ficarrisi

Una delle passeggiate più belle di Filicudi che porta alla località di Ficarrisi situata a nord dell'isola a strapiombo sullo scoglio del Giafante. Il sentiero arriva ad un rudere ed è di media difficoltà. La parte da ripristinare riguarda il tratto che passa dal Serro e va fino alla località di Ficarrisi.

Smarraturi

Questo sentiero di media difficoltà che parte dalla Cavarina di val di Chiesa parte nel bivio che percorso a sinistra porta a Fossa delle Feci mentre a destra porta alla località di Ficarrisi. Durante il percorso si potranno osservare anche alberi di castagno e una vegetazione di montagna garantita dall'esposizione a est dell'isola che la rende più rigogliosa e meno arida. Da ripristinare la zona che va da Pirtuso fino a Ficarrisi e il tratto che da Pirtusu porta al Serro.

Seccagni

Questo sentiero di difficoltà elevata parte dalla Sciara e arriva alla località di Seccagni antico insediamento abitato esposto a nord-ovest dell'isola raggiungibile altrimenti solo via mare. La zona da ripristinare coinvolge il tratto dalla Sciara a Seccagni.

Costa di Ficarrisi

Questo sentiero di difficoltà medio-alta porta dalla località di Ficarrisi alla zona di Seccagni, tratto interamente da ripristinare e ripulire.

La Sciara

Questo sentiero di difficoltà elevata costeggia tutto il lato ovest dell'isola più arido e ricco in fichi d'india attraversando la Sciara, antica discesa della lava quando l'isola era un vulcano attivo. Il tratto da ripristinare coinvolge gran parte del sentiero da Piano Sardo alla Sciara.

Zucco Grande

Questo sentiero di bassa-media difficoltà costeggia il lato est dell'isola portando alla località di Zucco Grande antico insediamento abitato da cui si può godere un ottimo panorama che si affaccia sulle isole di salina, Lipari e Vulcano. Il sentiero coinvolgendo case abitate durante il periodo estivo e da risulta già pulito e percorribile con facilità.

Fossa Zucco Grande

Questo sentiero già pulito parte da Zucco Grande e porta alla spiaggia di ciottoli della Fossa.

Il Serro

Il sentiero che parte da Val di Chiesa costeggia il lato est dell'isola che si affaccia sulle isole di Salina, Lipari e Vulcano. Il sentiero di difficoltà bassa è nonostante sia stato recentemente pulito va comunque rivisto dal punto di vista della sua fruibilità al pubblico.